Incontro con Haim Omer

Arriva a Bolzano l’ideatore del “paradigma della nuova autorità e della resistenza non violenta” riferiti all’educazione di bambini e ragazzi. Su invito della Direzione istruzione e formazione italiana

giovedì 30 maggio

alle ore 18.30

nell’aula magna di Unibz

in piazza Sernesi a Bolzano

si terrà l’incontro, aperto a tutta la cittadinanza, con Haim Omer, psicoterapeuta e professore dell’Università di Tel-Aviv. Omer illustrerà la sua proposta di Nuova autorità, indicando con esempi e indicazioni concreti quali comportamenti si possono mettere in atto per trovare un “nuovo modo di essere genitori ed educatori”. La proposta di Omer si basa sulla presenza, sul rifiuto della violenza, sulla disponibilità a riconoscere i propri errori, sulla capacità di essere autorevoli e favorire lo sviluppo dell’autonomia dei ragazzi.

Nato in Brasile, Haim Omer è figlio di genitori ebrei emigrati dalla Polonia (entrambi sopravvissuti ai campi di concentramento) e da quando ha 18 anni vive in Israele.

È psicoterapeuta, ricercatore e docente di psicologia all’Università di Tel-Aviv.

È autore di otto libri e di un centinaio di articoli che sono stati tradotti in sette lingue. Le sue ricerche si sono principalmente focalizzate sulle tecniche genitoriali per la gestione dei bambini e degli adolescenti con comportamenti violenti e autodistruttivi o con problemi di dipendenza o di ansia e sugli interventi nella scuola e nella comunità per la prevenzione di comportamenti violenti e a rischio.

Omer è conosciuto a livello internazionale come l’ideatore del paradigma della nuova autorità e della resistenza non violenta.

Scarica qui la locandina dell’evento

I commenti sono chiusi